Fisioterapia e Riabilitazione Osteopatia

L´osteopatia è un sistema di diagnosi e trattamento che, attraverso manipolazioni e manovre specifiche, si dimostra efficace per la prevenzione, la valutazione ed il trattamento di disturbi che interessano non solo l'apparato neuro-muscolo-scheletrico, ma anche cranio-sacrale (legame tra il cranio, la colonna vertebrale e l'osso sacro) e viscerale (azioni sulla mobilità degli organi viscerali)

L'osteopatia ha come scopo e concentra i propri sforzi, attraverso la visione globale del corpo e considerando l'individuo nella sua globalità, sulla ricerca ed eliminazione del sintomo


Osteopatia

PRINCIPALI APPLICAZIONI:

  • sistema muscolo-scheletrico
  • sistema neurologico
  • sistema neurovegetativo
  • sistema circolatorio
  • sistema digestivo
  • sistema gineco-urinario
  • cranio e ORL

CRANIO SACRALE

Le tecniche craniali agiscono sul movimento di congruenza fra le ossa del cranio e il sacro, ristabilendone il normale "meccanismo respiratorio primario", ossia quella combinazione di parti ossee, legamentose, muscolari, e fasciali che consentono il riequilibrio e l'armonia delle funzioni craniosacrali
Con queste tecniche si agisce in particolare sulla vitalità dell'organismo, qualità fondamentale che permette agli esseri viventi di reagire con efficacia agli eventi di disturbo provenienti dall'ambiente esterno e da quello interno


OSTEOPATIA PEDIATRICA
I piccolissimi movimenti presenti nel cranio del neonato permettono alla testa del bambino di adattarsi perfettamente agli sforzi delle doglie. Soprattutto quando il parto diventa più complicato, cioè eccessivamente lento o troppo veloce, oppure quando subentrano altre complicazioni tipo la necessità del forcipe, la testa del neonato potrebbe non recuperare completamente la distorsione. Questo potrebbe risultare in sottili differenze di funzionalità che potrebbero anche creare problemi di nutrimento, coliche e sonno agitato.
Il trattamento osteopatico abile e dolce fatto da un osteopata con esperienza con i bambini può spesso apportare un miglioramento significativo in questi casi dolorosi, e sta diventando la soluzione sempre più scelta per condizioni causate da parti difficili oppure traumatici

 

OSTEOPATIA VISCERALE

I visceri si muovono in modo specifico sotto l'influenza della pressione diaframmatica. Questa dinamica viscerale può essere modificata (restrizione di mobilità) o scomparire. Applicando una tecnica specifica, l'osteopatia permette all'organo di trovare la sua fisiologia naturale ed i disordini legati alla restrizione di mobilità saranno così corretti. Inoltre esiste da un punto di vista anatomico e funzionale una relazione tra i visceri e la struttura muscolo-scheletrica; una cattiva funzione della struttura (colonna vertebrale), può influenzare uno o più visceri e viceversa. Si possono trovare, in persone che soffrono di mal di schiena, problemi di mobilità del fegato, del colon, del rene o dell'utero. Il trattamento osteopatico mira, attraverso l'addome ed il diaframma, a ristabilire una buona mobilità viscerale